Seguici sui social

Cronaca

Mou e l’ambiente romano “Vedete solo lato negativo”

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Per la prima volta dal suo arrivo a Roma, e alla vigilia di una sfida cruciale, Josè Mourinho cita il famigerato ‘ambiente romanò come suoi tanti predecessori e offre la sua versione: “Vedete solo il lato negativo. Inizio a capire perchè l’ambiente romano è difficile, altrove trovi più protezione, ma è divertente anche così”. Nella conferenza stampa della vigilia di Roma-Milan, il tecnico carica i suoi in vista di una partita che può dare slancio alla stagione giallorossa: “Mi piace giocare contro i migliori – ha esordito il tecnico portoghese in conferenza stampa -. Non ci sono problemi, ma solo motivazioni. Nei due anni all’Inter, Pioli non allenava in Serie A. Domani avrò il piacere di conoscerlo e salutarlo prima e dopo la partita. Sta facendo un lavoro che ha qualcosa di simile a quello che devo fare io qui. Ha grandi meriti in quello che sta facendo”. Per Mourinho il momento d’oro del Milan è dettato anche dal lavoro societario: “Dietro di lui c’è anche una struttura stabile: penso ad una figura come Maldini, ad una rosa che migliora in ogni finestra di mercato, c’è un’evoluzione del club”.
Il Milan “dei migliori” contro una Roma che continua a fare affidamento sui 13 o 14 giocatori, in particolar modo dopo la disfatta di Bodo. Ma Mourinho non vuole sentire il termine ‘fedelissimò: “Lo è chi è in rosa. Purtroppo, possono esserci solo 11 giocatori in campo, non posso convocare tutti. Anche Fuzato è un fedelissimo, ho fiducia in lui anche se non ha mai giocato”. Eppure, Villar, Diawara, Reynolds e Borja Mayoral, esclusi dal 6-1 col Bodo, continueranno a stare fuori dalla lista dei convocati: “Volpato e Missori a parte, i convocati saranno gli stessi della partita contro il Cagliari”. Non sono attesi molti cambi di formazione, l’unico dubbio riguarda Mkhitaryan, apparso stanco all’Unipol Domus. “Henrikh sta facendo bene ma non è più un ragazzino, ha già giocato domenica contro il Napoli e all’intervallo a Cagliari ho deciso di cambiare anche per avere più profondità. Se schiero la stessa formazione di Cagliari? Se non sarà la stessa, posso dire che non sarà molto diversa”.
Mourinho attende il mercato di gennaio per i rinforzi ma i prossimi mesi restituiranno al tecnico portoghese anche Leonardo Spinazzola, alle prese con il recupero dopo la rottura del tendine d’Achille nel corso di Italia-Belgio agli Europei: “Sta bene, il recupero procede nel modo corretto. Lo specialista che lo ha operato è stato qui due giorni e ha controllato: tutto va benissimo e non ci sono passi indietro. Ma non voglio fare previsioni sul ritorno in campo”.
(ITALPRESS).

Cronaca

REGIONE LOMBARDIA – VIAGGIO ATTRAVERSO LA SICUREZZA STRADALE

Pubblicato

-

Condividi

L’importanza della sicurezza in strada. Video realizzato da ACI, INAIL e Regione Lombardia per il progetto “In Lombardia la sicurezza stradale è al primo posto”.

Leggi tutto

Cronaca

TG NEWS ITALPRESS – 23 MAGGIO 2024

Pubblicato

-

Condividi

I fatti del giorno: Inchiesta Liguria, Toti in caserma davanti ai pm – Anniversario Capaci, Mattarelal: “La mafia si può sconfiggere”- A Biella fermato il marito dell’influencer ferita – Napoli, estorsioni ad anziani, 17 misure cautelari – Salis lascia il carcere dopo 15 mesi, pagata cauzione – Vaticano: Carlo Acutis e Giuseppe Allamano saranno santi – Orsini eletto presidente di Confindustria – Consap, al Forum Pa il rilancio del Fondo Studio – Previsioni 3B Meteo 24 Maggio.

Anche sui nostri siti paviaunotv.itlombardialive24.ititinerarinews.it, oltre alle pagine social, troverete le ultime notizie di Agenzia Italpress con articoli veloci da leggere e in continuo aggiornamento.

Più informazione, più qualità, più contenuti su Pavia Uno Tv e Lombardia Live 24, le tv per tutti: da vedere, da ascoltare e da leggere. Ampliamo gli orizzonti del nostro territorio con il sistema crossmediale di CreativaMente Editore: www.agenziacreativamente.it.

Advertisement

Leggi tutto

Cronaca

Milano ricorda Falcone e Borsellino, Sala “Mafia nemico terribile”

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – Milano ha ricordato le vittime della strage di Capaci, avvenuta per mano mafiosa il 23 maggio del 1992, ai giardini dedicati a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, in via Benedetto Marcello. Nell’attentato mafioso morirono il giudice Giovanni Falcone, sua moglie e giudice Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Alla celebrazione hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il prefetto di Milano Claudio Sgaraglia, il questore di Milano Bruno Megale, la coordinatrice della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano Alessandra Dolci, il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Pasquale Addesso, il presidente della sezione di Milano dell’Associazione Nazionale Magistrati, Leonardo Lesti e il coordinatore di Libera Milano, Pietro Basile. Presenti anche le studentesse e gli studenti di vari licei milanesi impegnati in percorsi sulla legalità. Alle 17.58, ora in cui l’ordigno esplose sull’autostrada nei pressi di Capaci, è stato osservato un momento di silenzio accompagnato dal suono della sirena degli automezzi dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di via Benedetto Marcello. Poi il sindaco ha deposto dei fiori sopra la targa che ricorda Falcone e Borsellino. “La mafia è un nemico terribile che però può essere sconfitto dai servitori dello Stato ma anche da imprenditori che scelgono la legge anzichè il ricatto della malavita. E anche da tutti noi se acquistiamo consapevolezza e ci mobilitiamo – ha detto Sala prima della cerimonia, rivolgendosi agli studenti riuniti nell’Aula magna del liceo Volta per ascoltare le testimonianze – . Oggi la percezione del fenomeno mafioso è molto alta però c’è un calo dell’attenzione. Non possiamo distrarci. Anzi, dobbiamo continuare con ancora più decisione”. “E’ fondamentale ricordare ai giovani le figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino perchè noi investiamo nelle nuove generazioni, sono il nostro presente e soprattutto il nostro futuro e quindi è indispensabile con loro fare memoria”, ha sottolineato Dolci.(ITALPRESS).

Foto: xm4

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano