Seguici sui social

Cronaca

Orlando “Con i sindacati siamo sulla strada giusta”

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – “Il dialogo con i sindacati ha preso la strada giusta, ieri c’è stato un confronto molto positivo sui punti sollevati dal sindacato. Dobbiamo ancora lavorare, la giornata di ieri ha migliorato il quadro della situazione”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a “24 Mattino” su Radio24.
“L’estensione dell’Ape sociale, cioè l’introduzione di un meccanismo che consente l’anticipo della pensione per alcune categorie di lavori gravosi, è stata valutata positivamente. Così come il ripristino di Opzione Donna”, ha spiegato il ministro.
“Si sono individuati i punti principali su cui il tavolo convocato a dicembre dovrà lavorare – ha proseguito -, si affronteranno le questioni di carattere strutturale del sistema, si torna a un meccanismo che ha un carattere contributivo ma l’obiettivo condiviso è cercare di superare delle distorsioni di questo sistema, di come la legge Fornero lo ha interpretato – ha aggiunto Orlando -. I punti principali del confronto sono tre: come si introduce un elemento di flessibilità, come si introduce una garanzia per i giovani che rischiano di arrivare all’impossibilità di andare in pensione o con pensioni da miseria, e il terzo punto è come si tiene conto della differenza di gravosità che alcuni lavori implicano e del peso che portano con sè, specie per le donne nell’organizzazione sociale, visto che hanno anche i carichi familiari. Su questi punti il tavolo si concentrerà, non è un rinvio sine die, ma una discussione sui temi da affrontare”.
(ITALPRESS).

Cronaca

Geologi, Violo “Congresso nazionale aperto alla società civile”

Pubblicato

-

Pillole

Leggi tutto

Cronaca

Ambiente, Sea Beyond approda a New York

Pubblicato

-

Pillole

Leggi tutto

Cronaca

L’Italia lancia un’alleanza internazionale per vincere il diabete

Pubblicato

-

Pillole

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano