Seguici sui social

Sport

Alcaraz in semifinale a Miami contro Sinner

Pubblicato

-

MIAMI (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Come a Indian Wells, sarà Carlos Alcaraz a sfidare Jannik Sinner in semifinale al “Miami Open”, secondo Atp Masters 1000 della stagione (combined con il terzo Wta 1000 del 2023) dotato di un montepremi pari a 8.800.000 dollari che si sta disputando sui campi in cemento dell’Hard Rock Stadium, in Florida. Il 19enne di El Palmar, appena tornato in vetta al ranking dopo il trionfo ad Indian Wells e campione in carica a Miami, si è sbarazzato nei quarti per 6-4 6-2, in un’ora e 18 minuti, dello statunitense Taylor Fritz, numero 10 Atp e 9 del seeding. Match mai in discussione e nuova sfida all’orizzonte fra due dei più talentuosi giovani del circuito, che si affronteranno per la settima volta: lo spagnolo è in vantaggio per 4-2 nel bilancio dei precedenti con l’azzurro (compresa la prima sfida, l’unica a livello Challenger, vinta ad Alicante nel 2019) e si è imposto negli ultimi due, nei quarti degli Us Open 2022 (annullando un match-point) e in semifinale a Indian Wells due settimane fa. Sinner – già sicuro di tornare nella Top Ten Atp – si presenterà forte del suo miglior inizio stagione di sempre: ha vinto 20 delle 24 partite giocate fin qui e 16 delle ultime 18, e a Miami finora non ha concesso nemmeno un set.
Nell’altra semifinale, invece, sarà derby russo fra Daniil Medvedev e Karen Khachanov.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Sport

Dallas vola con Irving e Doncic, Minnesota ko in gara 1

Pubblicato

-

MINNEAPOLIS (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Comincia Kyrie Irving, la chiude Luka Doncic. Dallas sbanca il Target Center di Minneapolis e fa sua gara 1 della finale della Western Conference, 108-105 sui Timberwolves. Irving trascina i suoi nel primo tempo, dove sigla 24 dei suoi 30 punti, poi sale in cattedra lo sloveno: 33 punti complessivi di cui 15 nel’ultimo quarto, dove si procura anche un paio di falli e dà una mano in difesa. Doncic in particolare, nelle fasi iniziali dell’ultimo periodo, sigla 7 punti di fila in 63 secondi, portando i suoi sul 97-89, poi Minnesota la ribalta e con una tripla di Edwards va a +4 (102-98) a 3’37” dalla fine, prima di un controparziale di 8-0 che di fatto consegna ai Mavericks l’1-0 nella serie. I Wolves sono mancati soprattutto in attacco: a parte i 24 punti di McDaniels, Edwards si è fermato a 19 (oltre a 11 rimbalzi e 8 assist), Towns a 16 ma con 6/20 dal campo. In difesa, invece, è stato complicato trovare le contromisure su Irving e lo stesso Doncic riconosce che “senza Kyrie probabilmente saremmo andati all’intervallo lungo sotto di 20. Sapevo di doverlo aiutare un pò di più nel secondo tempo e così stavolta ci siamo scambiati i ruoli”. Venerdì, ancora a Minneapolis, il secondo atto mentre nella notte italiana andrà in scena gara 2 fra Boston e Indiana al TD Garden.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Sport

Cagliari saluta Ranieri “Eterna riconoscenza grande uomo”

Pubblicato

-

CAGLIARI (ITALPRESS) – Il protagonista dell’allenamento di vigilia di Cagliari-Fiorentina, all’Unipol Domus e a porte aperte, non poteva che essere Claudio Ranieri: circa seimila i tifosi in festa, nei settori Curva Nord e Curva Sud (quest’ultimo aperto solo stamattina), per osannare l’allenatore che ieri ha annunciato il suo addio ai rossoblù dopo la salvezza conquistata domenica a Reggio Emilia. Alle 16.58, quando la squadra entra in campo, prima va sotto la Sud a salutare i tifosi, poi si prende l’abbraccio della Nord. Il coro che risuona è ovviamente per Sir Claudio: “Risorgeremo, l’ha detto Claudio Ranieri”, si alza ad alta voce riprendendo una sua frase storica della prima esperienza (dal 1988 al 1991), mentre viene srotolato lo striscione del gruppo degli Sconvolts “Eterna riconoscenza per un grande uomo. Grazie mister”. Ranieri prima manda davanti la squadra, poi scavalca i cartelloni pubblicitari e va lui a salutare direttamente i tifosi, ricevendo come omaggio una maglietta (che indossa) con davanti la foto del suo saluto alla curva gremita a Reggio Emilia di domenica e dietro il testo dello striscione.
Quindi l’allenamento, di circa 45′ senza particolari scossoni: in partitella segnano Kingstone e Zappa, non partecipano Jankto e Makoumbou indisponibili per domani mentre Dossena non è nemmeno presente complice la squalifica. “Ranieri portaci in Europa”, gridano i tifosi alla fine, con cori anche per Gigi Riva, il Mito scomparso quattro mesi fa a cui il presidente Giulini ha dedicato la salvezza. Domani alle 20.45 Cagliari-Fiorentina sarà una grande festa, per celebrare l’obiettivo raggiunto e dare un tributo a Ranieri. Che in formazione può fare qualche cambio e giocare con Scuffet (o Radunovic); Zappa, Hatzidiakos, Wieteska, Augello; Nàndez, Prati, Deiola; Gaetano; Lapadula, Luvumbo.
– Foto col/Italpress –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Sport

Al via Masters Sci nautico e Wakeboard con 6 azzurri in gara

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Prendono il via i Masters di Sci Nautico e Wakeboard a Callaway Gardens, Pine Mountain, Georgia. Saranno i 64esimi Masters e i 31esimi Junior Masters. Sono 6 gli azzurri in gara. La gara, riservata ai “maestri” delle discipline acquatiche, si disputa in uno dei templi dello sci nautico in occasione del week end del Memorial Day dal 24 al 26 maggio. Gli adrenalinici sport sull’acqua sono l’evento centrale del Memorial Day Week End, quando i più forti sciatori e rider del mondo si incontrano in una tre giorni di dispute all’ultima boa e all’ultimo trick. Nel mitico Robin Lake di Callaway Gardens, scavato appositamente per sciare sull’acqua, iniziano nel 1959 i Waterski Masters e si rinnovano anno dopo anno mettendo in mostra i migliori atleti al mondo. I campioni e i campioncini di sci nautico e wakeboard si danno appuntamento per la seconda grande manifestazione di inizio stagione dopo la partenza nei Moomba Masters a Melbourne dove gli azzurri hanno conquistato quattro medaglie preziose. Gli italiani in gara sono Florian Parth, Alice Virag, Giulia Castelli, Massimiliano Piffaretti, Stefano Comollo e Federico Dal Lago. Il saltatore bolzanino Florian Parth quest’anno è l’unico qualificato nelle discipline classiche, e gareggerà solo nella specialità prediletta: è stato campione Masters nella categoria Junior in salto e combinata nella 29^ edizione del 2022. Il Wakeboard italiano schiera ben cinque atleti, tre Pro e due Junior: si batteranno per confermare lo scettro di campioni Masters conquistato nel 2023, il pro Massimiliano Piffaretti e la junior Giulia Castelli. Stefano Comollo ritorna a Callaway Gardens per gareggiare con i Pro dopo l’argento conquistato lo scorso anno nella categoria Junior. Alice Virag, per la prima volta a Callaway Gardens, si batterà nella categoria pro femminile mentre Federico dal Lago è uno tra i più giovani rider in gara nella junior maschile. Sarà assente il supercampione di slalom Thomas Degasperi già laureato campione Masters e che quest’anno ha mancato la qualificazione.
– foto ufficio stampa Fissw –
(ITALPRESS).

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano