Seguici sui social

Lombardia

LA VOCE PAVESE – NUOVO OSPEDALE A VIGEVANO, LETIZIA MORATTI APRE ALL’IDEA DEL SINDACO

Pubblicato

-

La Voce Pavese di Emanuele Bottiroli: il commento in diretta alle 20 al fatto del giorno in provincia di Pavia.

La sanità del futuro a Vigevano: una Casa della comunità e, in prospettiva, un nuovo ospedale. Giovedì sera, durante l’incontro del Lions Club Vigevano Host, Letizia Moratti, vicepresidente ed assessore al welfare di Regione Lombardia, di fronte l’idea del sindaco Ceffa di realizzare un nuovo ospedale non ha chiuso le porte anzi: «Quando sarà pronto la invito a venirmi trovare in Regione, perché la sua idea è molto interessante». Il sindaco Andrea Ceffa aveva, poco prima, lanciato la sfida: «Regione Lombardia ha sempre investito sul nostro ospedale, ora abbiamo provato ad immaginarel a città del futuro. Oggi l’ospedale è al centro della città e questo genera problemi di traffico e viabilità, poi la struttura è vecchia e difficilmente si sposa con i protocolli Covid. L’idea, quindi, è quella di liberare la zona occupata dall’ospedale, che verrà spostato in un’altra area più raggiungibile. Al posto dell’ospedale, invece, abbiamo pensato ad un parco urbano con un piccolo piano residenziale. Credo che questo progetto si sposi perfettamente con la riorganizzazione del sistema sanitario». Per quanto riguarda, invece, la Casa della comunità l’ex Asl di viale Montegrappa, potrebbe essere la sede più indicata.

Iscrivetevi al canale La Voce Pavese su Telegram (https://t.me/vocepavese) e riceverete gratis il commento del giorno sul vostro smartphone ogni mattina.

Scrivete al conduttore per le vostre segnalazioni o per chiedere diritto di replica: emanuele@bottiroli.it

Cronaca

Nuovo stadio Milano, Antonello “Sarà innovativo e sostenibile”

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – “Ormai uno stadio è un elemento imprescindibile per rafforzare le performance sportive dei club ma gli obiettivi del progetto sono di natura sportiva” e non meno “sociali e di sostenibilità ambientale. Il dibattito sarà infatti centrato sulla sostenibilità, che è fondamentale in progetti innovativi come questo. Questi valori sono assolutamente recepiti nel progetto che andiamo a proporre alla cittadinanza”. Lo ha detto l’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo stadio dei club Inter e Milano a San Siro. “Il progetto – prosegue – rispetterà i più alti standard qualitativi e ambientali, una sostenibilità idrica e di ottimizzazione della viabilità con una rivisitazione del traffico della zona”. Sarà, promette, “un progetto a tutto tondo che darà alla città un nuova area di aggregazione sociale”, perchè “i club vogliono rinsaldare il legame con la città attraverso un progetto che vuole essere innovativo e attrattivo, così il prestigio di Milano e dei due club potrà essere maggiore”. D’altro canto, aggiunge, “l’esperienza che i tifosi chiedono oggi ai club moderni è totalmente diesa: chiedono una esperienza immersiva rispetto alla semplice visione della partita. Il fatto che ci siano servizi ci avvicina ai più alti standard europei”. A questo proposito, spiega l’advisor del Milan Giuseppe Bonomi, “il caposaldo del nostro piano è il nuovo stadio ma di fatto è una proposta di rigenerazione urbana. Una ferita, da un punto di vista urbanistico, che è rappresentata dall’area circostante al Meazza che il piano vuole ricucire”. Quella che sorgerà infatti sarà “una vera e propria cittadella dello sport” con “attività sportive amatoriali che potranno essere insediate nell’amplissima area verde che recupereremo e restituiremo alla città. Milano – conclude – compete a livello internazionale su molti fronti e deve tornare a competere anche sul fronte dello sport”. Oltre alla cittadella e all’area verde, si inserisce Mark Van Huuksloot, director of Infrastructure Development dell’Inter, l’idea delle squadre è portare uno “sviluppo commerciale” nella zona, con “uffici e un centro congressi” oltre a un parcheggio interrato, su un’area che si estende per 280mila metri quadrati. Così “l’area sarà completamente pedonale”, prosegue spiegando poi anche che “lo stadio sarà chiuso diversamente da San Siro, quindi il rumore sarà espulso in via verticale e non più orizzontale”. Dal punto di vista dell’impatto energetico, infine, “vogliamo uno stadio che funzioni con fonti rinnovabili”, previsto anche “il recupero dell’acqua piovana per l’irrigazione del campo”. “Sarà – conclude – una cosa molto più responsabile di quello che potremmo realizzare nella struttura che abbiamo oggi”.(ITALPRESS).

Photo credits: xa1

Leggi tutto

Cronaca

Fdi primo partito in Lombardia, sfiorato il cappotto, cala la Lega

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – Fratelli d’Italia diventa il primo partito lombardo, trainando il centrodestra ad una vittoria senza discussioni in tutta la regione, sfiorando addirittura il cappotto nei collegi uninominali. Solo grazie alla vittoria di Antonio Misiani (PD) sulla leghista Maria Cristina Cantù nel collegio di Milano al Senato, a Bruno Tabacci sul parlamentare di Forza Italia Andrea Mandelli e a Benedetto della Vedova su Giulio Tremonti alla Camera, sempre a Milano, infatti, il centrosinistra ha evitato il tracollo assoluto. A Milano, al Senato il centrosinistra si è fermato al 27,22 con i Dem al 19,23, il Terzo polo al 9,96% e il M5s ha ottenuto il 7,23 mentre il centrodestra è arrivato al 50,66%, grazie al 27,75% di Fdi, mentre la Lega si ferma al 13,95, Forza Italia al 7,97 e Noi Moderati all’1,02. Alla Camera risultati simili con il centrodestra sopra il 43%. In Brianza eletto Silvio Berlusconi al Senato, in Valtellina va oltre il 60% Giancarlo Giorgetti. (ITALPRESS).

Photo credits: xa1

Leggi tutto

Lombardia

A Zavattarello la ”Sagra del fungo, miele e tartufo” – Sabrina Valdi, Presidente Pro Loco, presenta l’evento

Pubblicato

-

Domenica 2 Ottobre a Zavattarello torna l’amatissima ”Sagra del fungo, miele e tartufo”, arricchita quest’anno da laboratori e esposizioni tipiche locali uniche. L’evento, nato nel 2015 e ideato dal Presidente  dell’Associazione Oltrepó Montano, il Dott. Enrico Baldazzi con il vice presidente Arc. Luigi Legramanti e dal segretario Luciano Perelli (quest’ultimo ha sempre curato e organizzato la festa nel borgo), avrò inizio dalla mattina di Sabato 2 alle ore 9.00 e assumerà il seguente ordine di eventi, come da locandina:

ORE 9.00
BANCARELLE DI PRODOTTI TIPICI LOCALI E MOSTRA
DEI FUNGHI CON ASSISTENZA DEL GRUPPO MICOLOGICO DI PAVIA
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

ORE 11.00
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

DALLE 12:30
STAND GASTRONOMICO CON POLENTA AL SUGO DI FUNGHI PORCINI, CINGHIALE, ZOLA E TAGLIERE DI FORMAGGI CON MIELE DI ZAVATTARELLO

ORE 14:00
LEZIONE DIDATTICA CON PROIEZIONE “IL TARTUFO DELL’OLTREPO’, UNA RISORSA PER LA NOSTRA
PROVINCIA, COME CONOSCERLO E COME APPREZZARLO” A CURA DELL’ASSOCIAZIONE
RICERCATORI TARTUFI OLTREPO’ PAVESE.

ORE 15:00 DIMOSTRAZIONE RICERCA TARTUFO CON @maini_tartufi

ORE 16:00
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

ORE 17:00
DIMOSTRAZIONE RICERCA TARTUFO CON @maini_tartuDURANTE TUTTA LA GIORNATA LABORATORIO DIDATTICO PER LA CREAZIONE DI CANDELINE DI CERA D’API, PICCOLA ESPOSIZIONE DI BUGNI VILLICI EATTREZZATURE DI UN TEMPO. PROIEZIONI SUL MONDO DELLE API

Sabrina Valdi, Presidente Pro Loco Zavattarello , ha dichiarato in occasione della presentazione a Pavia Uno Tv e Lombardia Live 24: ”Desidero ringraziare tutto lo staff della Pro Loco, ragazzi unici con i quali ho lavorato benissimo durante l’anno corrente. Sono fiera degli eventi organizzati e anche di questa attesa ‘Sagra del fungo, miele e tartufo”, che inoltre sarà arricchita da un laboratorio per bambini dedicato a realizzazioni con tema Harry Potter, grazie alla meravigliosa signora de ”Il magazzino dei ricordi” che curerà il laboratorio. Infine grazie anche agli Apicoltori di Zavattarello per la collaborazione.”

Alessandro Paola

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano