Seguici sui social

Sport

Mondiali2026, Infantino “Saranno il più grande evento mai visto”

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Come tantissimi appassionati di calcio sparsi in tutto il mondo, il presidente della FIFA, Gianni Infantino, sta “contando i giorni” a due anni esatti dall’inizio della Coppa del Mondo del 2026. La 23esima edizione della competizione iridata, che inizierà l’11 giugno 2026 nell’iconico stadio Azteca di Città del Messico, sarà, a detta di Infantino, “il più grande evento, il più grande spettacolo e il più grande torneo che il mondo abbia mai visto”. Sarà anche la Coppa del Mondo più inclusiva della storia, chiarisce la FIFA, con un record di 48 partecipanti e 16 città ospitanti sparse in tre Paesi: Canada, Messico e Stati Uniti.
“Sto decisamente contando i giorni. Come tutti. Due anni sembrano tanti ma sappiamo che l’appuntamento è molto vicino”, ha precisato Infantino, che consegnerà alla squadra vincitrice l’ambito trofeo dopo la finale, che si giocherà nel New Jersey il 19 luglio 2026.
“Tra due anni il mondo si fermerà a vedere cosa sta succedendo in Nord America. Il trofeo è già qui, pronto, ce ne occupiamo noi, e tutti ci stiamo preparando, con lo sguardo rivolto alla competizione, preparando tutto. Lo stadio Azteca di Città del Messico, sarà il primo a ospitare tre partite di apertura della Coppa del Mondo”, ha spiegato ancora il presidente della FIFA.
“Nelle città ospitanti, ovviamente, stiamo lavorando con le autorità, con i proprietari e i gestori degli stadi e con le comunità locali”, ha aggiunto infine parlando dei due stadi canadesi, dei tre messicani e degli 11 americani dove si svolgeranno le gare della kermesse iridata. “C’è una fantastica collaborazione ovunque. Non vedono l’ora di accogliere milioni e milioni di tifosi da tutto il mondo. Gli stadi sono davvero belli”, ha concluso Infantino.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Sport

Berrettini vola in finale a Stoccarda, sconfitto Musetti

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Matteo Berrettini ha vinto il derby contro Lorenzo Musetti ed è approdato alla finale a Stoccarda. Il tennista romano, al rientro, dopo l’ultimo dei vari, recenti stop per infortunio, ha ritrovato il suo tennis nel “Boss Open”, torneo Atp 250 in scena sui campi in erba tedeschi, dove ha trionfato nel 2019 e nel 2022. Nella semifinale odierna Berrettini, numero 95 del mondo, in gara col ranking protetto, ha battuto il toscano, numero 5 del seeding e 30 della classifica Atp, con il punteggio di 6-4 6-0.
Domani Berrettini, nella 14esima finale della sua carriera (la sesta sull’erba e la terza a Stoccarda), affronterà il britannico Jack Draper. Fin qui ha vinto otto titoli Atp; mentre si è arreso all’ultimo ostacolo in cinque occasioni.
“L’importante è risparmiare energie. Ho giocato parecchio in questa settimana. Non è mai facile giocare contro un amico. C’è stata un pò di tensione all’inizio, poi ho fatto bene. Terza finale a Stoccarda? Sin dal primo anno, nel 2019, mi sono trovato bene: qui c’è la mia famiglia ‘Boss’. E’ bellissimo giocare di fronte a questo pubblico. Sono stati due anni duri, dopo tanti infortuni è bello tornare in finale. Abbiamo ancora un passo da fare, vi aspetto domani. Draper? Non l’ho mai affrontato: è un ottimo giocatore, il mio team l’ha studiato bene. Sarà una partita di servizi”, ha detto il romano al termine della semifinale.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Sport

Lollobrigida a Casa Azzurri “Spalletti dà attenzione ai valori”

Pubblicato

-

ISERLOHN (GERMANIA) (ITALPRESS) – “Spalletti? C’è il giusto livello di attenzione ai valori, alla pazienza, ma anche quella robustezza del suo agire. Conto che possa portare lontano la nostra Nazionale, i giocatori vanno motivati, sono ragazzi eccezionali, il gruppo è prevalente sulle capacità del singolo, se ci sarà la squadra, come accade nel Governo, ci saranno ottimi risultati”. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida presente questa mattina a Casa Azzurri a Iserlohn per presentare lo spot realizzato da Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste con la Nazionale. Nazionale che, sottolinea il ministro Lollobrigida è “un eccezionale prodotto italiano, la maglia azzurra rappresenta la qualità, poi chi la indossa deve essere all’altezza e spero sia così. Rappresenta tutto quello che noi abbiamo, abbiamo tanto, dobbiamo esserne consapevoli e riuscire a promuovere, in particolare nei mercati strategici per noi. La Germania è uno di questi, ovviamente gli Europei rappresentano un’occasione di visibilità non solo per l’Europa, ma anche il mercato tedesco, il nostro principale mercato in Europa che merita un’attenzione particolare”. “Vogliamo utilizzare in senso positivo lo sport come facciamo sempre per promuovere l’attualità della buona alimentazione, da abbinare allo sport per avere quel benessere che noi italiani siamo abituati mediamente ad avere e che vogliamo esportate nel mondo. Continueremo ad investire sullo sport come miglior testimone del benessere”, ha aggiunto Lollobrigida
– Foto Italpress –
(ITALPRESS)

Leggi tutto

Sport

Doncic rilancia Dallas, Celtics battuti 122-84 in Gara-4

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Un super Luka Doncic trascina i Mavericks che,
a un passo dalla disfatta, rialzano la testa in gara-4 delle
Finals NBA accorciando sul 3-1. Contro i peggiori Celtics della
stagione, che arrivavano imbattuti da 10 partite, Dallas ha messo
a segno una bella e pesante vittoria, per 122-84, mandando la
serie a gara-5, grazie a una serata da incorniciare del cestista
sloveno. Doncic chiude, infatti, con 29 punti, 5 rimbalzi, 5
assist e 3 recuperi in 32 minuti di gioco. Boston è costretta,
così, a rimandare a gara-5, in programma nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 giugno, la vittoria del diciottesimo titolo, davanti al pubblico di casa.
– Foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano