Seguici sui social

Cronaca

Riconversione green, Intesa Sanpaolo finanzia un’impresa innovativa

Pubblicato

-

NOVARA (ITALPRESS) – Parte da Momo, in provincia di Novara, la rivoluzione green nel riciclo della gomma, a cominciare dagli pneumatici usati. Protagonista la Electronic Systems, due volte premiata dalla Commissione Europea. Il sistema brevettato dall’azienda consente di rimettere immediatamente in produzione la gomma recuperata, a cui viene conferito un grado di purezza elevatissimo. Intesa Sanpaolo ha concesso 5 milioni di finanziamenti attraverso i plafond stanziati per la riconversione green e il sostegno alla circular economy. L’intervento rientra nel piano per dare supporto agli investimenti legati al PNRR.
Nel 2019 la Electronic Systems ha messo a punto un impianto rivoluzionario, in grado di integrare processi fino a quel momento distinti: il recupero di gomma da pneumatici a fine vita, la devulcanizzazione della gomma ricavata e il diretto reinserimento in produzione. L’innovazione offre una soluzione a un problema non da poco, quello del recupero degli pneumatici usati. Infatti, la Commissione Europea ha inserito il progetto Rew-tyres nel programma di ricerca finanziata Horizon 2020. Il passo successivo è stato far conoscere l’innovazione sul mercato globale. Un secondo intervento della Commissione Europea ha aperto l’accesso al programma LIFE, che co-finanzia i migliori progetti di sostenibilità ambientale secondo il criterio Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta.
La Electronic Systems, già leader nella realizzazione di misuratori di spessore e controllo di processo per l’industria della gomma-plastica, in pochi anni realizza così una forte espansione sui mercati internazionali, acquisendo anche due marchi concorrenti tedeschi. Arrivano ordini dai principali paesi al mondo. Lo stabilimento di Momo oggi dà lavoro a circa 100 persone.
Florinda Martena, presidente della Electronic Systems, con la vicepresidente Tiziana Martena e l’amministratore delegato Stefano Trizzino, è la mente che ha unito tecnica e immaginazione trasformando l’azienda di famiglia fondata nel 1979 in un’eccellenza all’avanguardia nell’innovazione e nella sostenibilità ambientale. L’ingegner Martena spiega: “Siamo un’azienda nata in provincia di Novara e da qui stiamo portando una soluzione innovativa in tutto il mondo, grazie anche alle competenze sviluppate nel tempo con i nostri sistemi di misurazione della gomma, che coprono la maggior parte del settore, Cina compresa. Vogliamo dare un contributo fondamentale alla transizione green e pensiamo che nel post pandemia si siano aperte nuove opportunità, che anche Intesa Sanpaolo ha colto e sta sostenendo. E’ il momento giusto per investire ulteriormente in prodotti che possano far crescere l’economia circolare e del riciclo”.
Per Teresio Testa, direttore regionale Piemonte Nord, Valle d’Aosta e Sardegna di Intesa Sanpaolo: “Intesa Sanpaolo ha messo a disposizione delle aziende un plafond di 6 miliardi di euro per i progetti di circular economy e finanziamenti a tassi che decrescono in base al raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale e di amministrazione dell’impresa (ESG – Environment, Social, Governance). Poter finanziare un’eccellenza come la Electronic Systems, una pmi del territorio all’avanguardia in tutto il mondo, è per noi motivo d’orgoglio. Vogliamo accompagnarla nella crescita internazionale a 360 gradi, non solo dal punto di vista finanziario, ma anche attraverso l’assistenza che la nostra rete estera può mettere in campo”.
(ITALPRESS).

Cronaca

Ordini Tsrm e Pstrp, presidente di Mantova eletto in Camera di Commercio

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – A seguito delle elezioni del Consiglio della Camera di Commercio di Cremona, Mantova e Pavia, Alberto Righi, presidente dell’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (TSRM e PSTRP) di Mantova, è stato eletto consigliere.
“Il risultato – si legge in una nota – appare un unicum nel panorama nazionale: è la prima volta in Italia, infatti, che un rappresentante delle Professioni Sanitarie viene eletto come Consigliere di una Camera di Commercio. L’ente, che ha lo scopo di amministrare e supportare la comunità locale e lo sviluppo del sistema economico, oltre che di gestire il registro delle imprese, compie un importante passo avanti nel riconoscere il valore della sanità e dei suoi rappresentanti istituzionali per la crescita del territorio”.
“Sono particolarmente orgoglioso che sia stato proprio un Presidente della nostra Regione a tagliare per primo un simile traguardo, segno che il lavoro in sinergia degli Ordini TSRM e PSTRP della Lombardia sta dando i suoi frutti”, dichiara Luigi Peroni, coordinatore regionale degli Ordini TSRM e PSTRP. “Quanto oggi celebriamo, infatti, è il risultato, oltre che della competenza del Presidente Righi, della nostra assidua presenza in tutte le sedi istituzionali, dove da anni poniamo in rilievo il contributo dei Professionisti Sanitari e il loro ruolo cardine per la comunità. Bene che i nostri rappresentanti trovino il giusto riconoscimento e la facoltà di operare per il bene della popolazione: dimostreremo, ancora una volta, che la nostra prospettiva ed esperienza è un valore aggiunto per il tessuto sociale ed economico del Paese”.
“Sono onorato del riconoscimento ricevuto, che attribuisco a mia volta a un lavoro di squadra”, commenta Alberto Righi.
“Grazie alla coesione fra gli Ordini TSRM e PSTRP della Lombardia, siamo riusciti a trasmettere l’idea che i Professionisti Sanitari possono offrire uno sguardo concreto e mirato per lo sviluppo della comunità. La salute è la condizione necessaria per la crescita del territorio e sarà proprio l’attenzione al benessere collettivo a guidare il mio operato nel ruolo di Consigliere, in linea con i valori che ispirano le Professioni Sanitarie”.
Anche Diego Catania, presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio, commenta la nomina del presidente Righi: “Sono molto soddisfatto per il risultato raggiunto. In Lombardia abbiamo gettato le basi di un nuovo modo di pensare alla politica professionale: tutti a disposizione di tutti, facendo squadra e spingendo avanti i migliori e coloro che hanno maggior tempo da dedicare. Creare un clima di collaborazione tra gli Ordini è possibile e lo dimostrano i risultati che stiamo ottenendo”.
“Ora non resta – è spiegato ancora nella nota – che attendere il Decreto di assegnazione da parte del Presidente della Giunta regionale perchè si apra, per la Camera di Commercio di Cremona, Mantova e Pavia e per le Professioni Sanitarie, una nuova stagione di confronto e di impegno sul territorio”.

– Foto: Ufficio Stampa Ordine TSRM e PSTRP di Milano –

(ITALPRESS).

Advertisement

Leggi tutto

Cronaca

Doppietta di Philipsen al Tour, Pogacar resta maglia gialla

Pubblicato

-

PAU (FRANCIA) (ITALPRESS) – Secondo successo in volata per Jasper Philipsen sulle strade del Tour de France 2024. Il 26enne corridore belga del team Alpecin-Deceuninck, già vincitore sul traguardo di Saint Amand Montrond, si è imposto anche al termine della 13esima tappa, la Agen-Pau di 163,5 chilometri. In un lungo sprint caratterizzato da una maxi-caduta a 700 metri dalla linea bianca, Philipsen ha preceduto il connazionale Wout Van Aert (Team Visma Lease a Bike) ed il tedesco Pascal Ackermann (Israel-Premier Tech). Nona piazza per lo sloveno Tadej Pogacar (Uae Emirates), che mantiene la maglia gialla di leader della classifica generale. Non è partito lo sloveno Primoz Roglic (Red Bull-Bora-Hansgrohe), vittima ieri di una caduta, mentre lo spagnolo Juan Ayuso, uno dei luogotenenti di Pogacar, è stato costretto al ritiro perchè debilitato dal Covid. Da domani inizia il fine settimana sui Pirenei con la 14esima frazione, la Pau-Saint Lary Soulan (Pla d’Adet) di 161,9 chilometri.
– Foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Cronaca

L’Inter ufficializza il rinnovo di Inzaghi fino al 2026

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – Simone Inzaghi sarà ancora il tecnico dell’Inter fino al 30 giugno 2026. La conferma è arrivata dal presidente dell’Inter Giuseppe Marotta durante la conferenza stampa di presentazione della stagione 2024-25. “Insieme a noi avremo ancora mister Simone Inzaghi, voglio comunicarvi ufficialmente che il rapporto col tecnico continuerà fino al 2026 con la speranza di proseguire ancora oltre”, ha ribadito. “La nostra proprietà ha raccolto il senso di tradizione, di appartenenza, il valore del nostro club. Oaktree ha sin da subito dimostrato la volontà di mantenere la società ai vertici del nostro calcio. La solidità della proprietà, unita all’impegno del management, è la miglior garanzia per i tifosi. L’Inter è consapevole del ruolo da protagonista nel sistema calcio e delle responsabilità che un club così seguito assume verso gli appassionati” ha proseguito il presidente nerazzurro. “Il rinnovo? Sono felicissimo, ringrazio la società e il presidente, tutti i dirigenti che sono qua, mi sento a casa e apprezzato, questa è la cosa che conta più di tutto. Non siamo mai stati lontani. Obiettivo? Fare felici i nostri tifosi” le parole del tecnico campione d’Italia. “Sicuramente la sfida più grande sarà quella di migliorarsi – ha proseguito -, nell’impegno e nel lavoro quotidiano. Quest’anno ci aspettano tutti, ci sarà l’obbligo di migliorarsi in tutte le partite”.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano