Seguici sui social

Magazine

CIAO ENNIO

Pubblicato

-

Oggi siamo tutti un po’ più tristi. E anche più poveri. Perdiamo un uomo e un grande artista che ha dato tanto alla musica, ne ha fatto la sua ragione di vita. Il Maestro Ennio Poggi se ne è andato nel sonno a 79 anni, ma ha lasciato in noi un grande patrimonio, che ora non dobbiamo disperdere. Ad iniziare dalla sua creatura più bella, quel “Festival Borghi&Valli” che partito 28 anni fa da un lembo di Oltrepò Pavese ha fatto la storia di una terra e di una provincia. Con Laura Beltrametti ha formato un sodalizio artistico impareggiabile, il Duo Bechstein. Noi di Agenzia CreativaMente lo abbiamo seguito in tante avventure musicali, si è stretta una solida amicizia, che andava ben oltre il classico ufficio stampa. Con tutti i collaboratori del Festival si era creato un bel gruppo, sempre capitanato da Ennio, che rappresentava il nostro faro, il nostro Maestro: quando posava le mani sul pianoforte lasciava ogni volta basiti per la sua bravura, per il suo talento. Purtroppo è subentrata la pandemia e questo non ha permesso più lo svolgersi di tanti eventi, compreso il Borghi&Valli. Ma Ennio e Laura, nei limiti consentiti dalle vigenti disposizioni anticovid, qualche serata in giro per l’Italia l’hanno fatta, spesso eventi benefici. Cercheremo di ricordare tutto quel che ci ha lasciato Ennio in vari modi, a partire dalle sue composizioni, incise anche su cd, da “Iride” a “Teorema” (a due pianoforti con Laura Beltrametti), da “Little Fantasy” a “Oltrevalzer”, fino a “Strada della mia vita”, proprio quella strada che era fatta di musica, di suoni ed emozioni che lui ha percorso sempre con passione, generosità ed intensità. Pianista, direttore d’orchestra e compositore, con cinque diplomi di conservatorio al suo attivo, docente presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, Ennio Poggi ha portato la sua esperienza internazionale in Oltrepò Pavese, contribuendo in modo determinante alla divulgazione della grande musica. Non a caso nel 2009 ha ricevuto dalla Provincia di Pavia la prestigiosa benemerenza Don Robecchi nel settore della cultura, nel 2010 è stato nominato Cavaliere della Repubblica. La lunghissima carriera artistica lo ha portato anche ad esibirsi per importanti società concertistiche in Italia e all’estero, insieme a Laura Beltrametti, il Duo Bechstein formato nel 2011 ha conquistato tanti palcoscenici in Europa.

Chi volesse porgere ad Ennio un ultimo saluto, potrà farlo Domenica 28 Novembre alle ore 19 presso la Chiesa del Sacro Cuore a Casteggio, dove poi si svolgeranno i funerali Lunedì 29 Novembre alle ore 11, celebrati da Don Luca Ghiacci, parroco di Casteggio, nel rispetto delle vigenti normative anticovid. In quella Chiesa lui ha suonato per tanti anni l’organo a canne e accompagnato il coro durante le principali funzioni, lì chi vorrà potrà fare eventuali offerte in sua memoria. La famiglia ringrazia per tutti i messaggi di affetto e vicinanza che stanno giungendo in queste ore. Non possiamo che unirci al dolore della moglie Fabrizia, ai figli Francesco ed Elena, al fratello Luigi, a Laura e a tutti coloro che porteranno sempre nel cuore Ennio.

Diego Bianchi e tutto lo staff di Agenzia CreativaMente e del Festival Borghi&Valli

L’articolo CIAO ENNIO proviene da PAVIA UNO TV.

Lombardia

A Zavattarello la ”Sagra del fungo, miele e tartufo” – Sabrina Valdi, Presidente Pro Loco, presenta l’evento

Pubblicato

-

Domenica 2 Ottobre a Zavattarello torna l’amatissima ”Sagra del fungo, miele e tartufo”, arricchita quest’anno da laboratori e esposizioni tipiche locali uniche. L’evento, nato nel 2015 e ideato dal Presidente  dell’Associazione Oltrepó Montano, il Dott. Enrico Baldazzi con il vice presidente Arc. Luigi Legramanti e dal segretario Luciano Perelli (quest’ultimo ha sempre curato e organizzato la festa nel borgo), avrò inizio dalla mattina di Sabato 2 alle ore 9.00 e assumerà il seguente ordine di eventi, come da locandina:

ORE 9.00
BANCARELLE DI PRODOTTI TIPICI LOCALI E MOSTRA
DEI FUNGHI CON ASSISTENZA DEL GRUPPO MICOLOGICO DI PAVIA
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

ORE 11.00
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

DALLE 12:30
STAND GASTRONOMICO CON POLENTA AL SUGO DI FUNGHI PORCINI, CINGHIALE, ZOLA E TAGLIERE DI FORMAGGI CON MIELE DI ZAVATTARELLO

ORE 14:00
LEZIONE DIDATTICA CON PROIEZIONE “IL TARTUFO DELL’OLTREPO’, UNA RISORSA PER LA NOSTRA
PROVINCIA, COME CONOSCERLO E COME APPREZZARLO” A CURA DELL’ASSOCIAZIONE
RICERCATORI TARTUFI OLTREPO’ PAVESE.

ORE 15:00 DIMOSTRAZIONE RICERCA TARTUFO CON @maini_tartufi

ORE 16:00
DIMOSTRAZIONE SMIELATURA

ORE 17:00
DIMOSTRAZIONE RICERCA TARTUFO CON @maini_tartuDURANTE TUTTA LA GIORNATA LABORATORIO DIDATTICO PER LA CREAZIONE DI CANDELINE DI CERA D’API, PICCOLA ESPOSIZIONE DI BUGNI VILLICI EATTREZZATURE DI UN TEMPO. PROIEZIONI SUL MONDO DELLE API

Sabrina Valdi, Presidente Pro Loco Zavattarello , ha dichiarato in occasione della presentazione a Pavia Uno Tv e Lombardia Live 24: ”Desidero ringraziare tutto lo staff della Pro Loco, ragazzi unici con i quali ho lavorato benissimo durante l’anno corrente. Sono fiera degli eventi organizzati e anche di questa attesa ‘Sagra del fungo, miele e tartufo”, che inoltre sarà arricchita da un laboratorio per bambini dedicato a realizzazioni con tema Harry Potter, grazie alla meravigliosa signora de ”Il magazzino dei ricordi” che curerà il laboratorio. Infine grazie anche agli Apicoltori di Zavattarello per la collaborazione.”

Alessandro Paola

Leggi tutto

Magazine

RAFFAELLA CARRA’, LA SUA LEGGENDA RIVIVE NEL BESTSELLER DI ANTIMO VERDE

Pubblicato

-

Raccontare la vita di una leggenda è compito scrupoloso e difficile, ancora di più lo è se leggenda è veramente unica. Raffaella Carrà ha cambiato il mondo della cultura pop attraverso la musica, la televisione, il ballo, il canto, le rivoluzioni che ancora oggi sono un simbolo.

A raccontare tutte le cose in cui la Carrà è stata, ed è ancora oggi, la numero uno ci ha pensato Antimo Verde, autore già noto per le pubblicazioni ”Tv Generation” (2019) e ”La TV è tutta un quiz” (2020), libri che già dai titoli ci permettono di capire l’anima dello scrittore legatissima al mondo dello spettacolo tutto stelle e strisce. Ma, come ogni artista che si rispetti, la peculiarità di Antimo è proprio quella di scavare nelle curiosità più impensabili della Tv e dei suoi settori, esattamente come fatto nel raccontare Raffaella. Per esempio, eravate a conoscenza del successo di Raffaela anche in Grecia, Olanda, Germania e Canada? O ancora, di Raffella volto di fotoromanzi tradotti in mezzo mondo? E ancora di Raffella testimonial dell’Agip? Queste e altre centinaia di informazioni correlate da dati preziosi e ricercati in modo eccelso dall’autore, sono disponibili nel libro ”Raffaella Carrà – Una leggenda in 3 minuti” (382 pagine, Francesco D’Amato Editore), pubblicato nel 2008 e addirittura con il beneficio della Raffa nazionale in carne ed ossa, rieditato nell’aprile di quest’anno con una nuova ristampa che ha visto l’aggiunta di nuovi dati e curiosità anche degli ultimi anni di carriera di Raffella.

Il libro, già bestseller da mesi, è una biografia unica e particolare che non piò mancare nelle collezioni degli amanti della regina della Tv ma è ance un documento importante per chiunque ami il mondo dello spettacolo e il fascino del piccolo schermo. Antimo Verde riconferma con questa pubblicazione l’accurato lavoro di ricerca e raccolta dati ed informazioni, regalando così ai lettori un viaggio anche a tratti inediti della star più amata dagli italiani.

La cover del libro
L’autore durante una presentazione del libro

Leggi tutto

Magazine

PREMIO VIA EMILIA 2022 – BEATRICE BIANCO PRESENTA LA FINALE DELL’EVENTO

Pubblicato

-

Beatrice Bianco in una delle tappe del Festival

Torna finalmente dopo una lunga attesa causa maltempo, l’attesissima finale del ”Premio Via Emilia – La strada dei cantautori”, la cui serata finale, inizialmente programmata a Luglio, è stata fissata per il primo weekend di Ottobre, nella serata di Sabato 2.

Beatrice Bianco, soprano nata da una famiglia di artisti, ma soprattutto padrona di casa e direttore artistico dell’associazione organizzatrice ”Carmina et Cantica”, sarà nuovamente la presentatrice e madrina della serata che si terrà a Sassuolo in Piazzale Della Rosa alle 20.30 con ingresso gratuito. Oltre a tanta bella musica e soprattutto al largo spazio riservato alle nuove rivelazioni musicali che il pubblico conoscerà, ci saranno ospiti illustri come la cantante e produttrice discografica Giovanna Nocetti e il Maestro Stefano Seghedoni, i quali promettono grandi soprese ai giovani artisti ed al pubblico presente in piazza.

Un Premio ormai quasi istituzionale quello organizzato dalla Bianco non solo capace di dare spazio a giovani voci che aspettano la grande occasione e visibilità, ma anche organizzato con una caratteristica ormai persa dei festival e dei concorsi musicali in generale, quella di di percorrere alcune tappe d’Italia per esibirsi e farsi conoscere prima delle finali, esattamente come i grandi festival del passato insegnavano, vedi ad esempio il celeberrimo ”Cantagiro”, ancora oggi un fenomeno di costume in Rai dal quale nacquero alcune delle più grandi voci italiane conosciute in tutto il mondo.

In attesa di scoprire chi sarà il vincitore del contest, vi invitiamo a seguire alcune immagini e presentazioni dei concorrenti attraversi i canali ufficiali del ”Premio Via Emilia – La star dei cantautor” su Facebook e dell’associazione Carmina Et Cantica sul sito ufficiale.

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano