Seguici sui social

Magazine

L’ITALIA CHE NON VA, DI DIEGO BIANCHI – C’E’ SEMPRE CHI PROTESTA…E CHI NON SI PUO’ CURARE…

Pubblicato

-

I No Vax e No Green Pass continuano a protestare nelle città, al Sabato pomeriggio: da oggi a Milano regole più rigide con mascherine obbligatorie anche all’aperto nelle vie del centro, multe salate da 400 euro in su. Intanto la nuova variante sudafricana preoccupa, c’è un caso sospetto anche in Campania, comunque più casi in Europa. Rapporto ISS: il tasso di persone non vaccinate attualmente in terapia intensiva è 12 volte superiore a quelli vaccinati. Eppure c’è chi continua a protestare. Intanto una insegnante 42enne di Mirabello, Pavia, denuncia: “Sono malata di tumore, aspetto da tempo un intervento ma non mi operano perchè le rianimazioni sono piene di no vax”.

L’articolo L’ITALIA CHE NON VA, DI DIEGO BIANCHI – C’E’ SEMPRE CHI PROTESTA…E CHI NON SI PUO’ CURARE… proviene da PAVIA UNO TV.

Altre notizie

BREAKING NEWS LOMBARDIA – 21/6/2024

Pubblicato

-

BREAKING NEWS LOMBARDIA – 21/6/2024
I fatti del giorno: Operaio muore incastrato tra i rulli di un macchinario – Uccise il padre a Cusano Milanino, condannato a 24 anni – Distrutto campo sperimentale di riso a Mezzana Bigli – Digos indaga su bandiera palestinese su cupola Duomo Pavia – Salis: “Sostengo con orgoglio movimento per la lotta per la casa” – Agenti sventano truffa dello specchietto ai danni di un anziano – “Ti faccio incontrare Di Caprio”, truffa via web da 6750 euro – A Milano nuovo hub contro spreco alimentare – Al via progetto Lombardia Style. Previsioni del tempo in Lombardia per il 22 Giugno.

Leggi tutto

Altre notizie

Tg News – 21/6/2024

Pubblicato

-

Tg News – 21/6/2024
I fatti del giorno: Paura per Roberto Baggio, picchiato e derubato in casa – Esplosione in una fabbrica a Bolzano, 8 feriti – Bracciante morto, Ministro Calderone: lotta al caporalato – Strage del bus di Mestre, Pm: “Lo sterzo del bus si è rotto” – Putin annuncia piani di ulteriore sviluppo nucleare – Media: “Israele sta attaccando nel Sud del Libano” – Turismo, a Luglio 18 milioni di arrivi in Italia – Funerali generale Graziano, La Russa: “Apprezzato da tutti" – Previsioni 3B Meteo 22 Giugno

Leggi tutto

Altre notizie

LA VOCE PAVESE – VOGHERA, LA POLITICA E LA FINE DEL TOPO

Pubblicato

-

LA VOCE PAVESE – VOGHERA, LA POLITICA E LA FINE DEL TOPO
Fa discutere in queste ore la scelta del Comune di Voghera di emanare un’ordinanza per la derattizzazione degli scantinati e delle soffitte. Una scelta che stupisce in una città da anni alle prese con vie e strade sporche e un sistema raccolta rifiuti inefficiente con la "smart card" e apertura dei cassonetti attraverso il sistema leva-calotta, eredità scomoda dell’era di Carlo Barbieri sindaco che ha peggiorato la vivibilità di ogni angolo della città. Il sistema è per tutti scomodo da usare, l’inciviltà non è stata arginata da controlli capillari e sanzioni, molti nuclei familiari forse non mappati dal Comune non hanno la tessera per aprire i bidoni perché nemmeno pagano la Tari. Colpisce che adesso l’arrivo dei topi debba trovare come soluzione la derattizzazione a cura dei privati dei loro scantinati, fatto che si somma al rincaro della Tari (imposta rifiuti comunale) del 9%.

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano