Seguici sui social

Lombardia

VOGHERA SI AGGIUDICA I PRIMI DUE BANDI PNRR SUL DIGITALE: 100.000 EURO PER ANAGRAFE E PAGAMENTI ELETTRONICI

Pubblicato

-

Gloria Chindamo, Vicepresidente del Consiglio Comunale di Voghera con delega alla digitalizzazione

Una città che sappia guardare al presente e al futuro, anche attraverso servizi sempre più a misura di cittadino e di click, in linea con un processo di semplificazione e digitalizzazione oggi più che mai fondamentale nella Pubblica Amministrazione.

In questo senso, 14.000 e 85.587 euro – per un totale di 99.587 euro – sono gli importi dei finanziamenti PNRR che il Comune di Voghera ha ottenuto per  l’estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale (SPID CIE), dell’anagrafe nazionale digitale (ANPR) e per l’introduzione dei pagamenti tramite il circuito PagoPA allineandosi a quanto previsto dal codice dell’amministrazione digitale “CAD”. La piattaforma pagoPA dal 28 febbraio 2021 è obbligatoria per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni e il Comune nell’ultimo anno ha provveduto a integrare questa possibilità di pagamento su tanti servizi.

“I Comuni  possono contribuire al benessere e alla qualità della vita dei propri cittadini anche tramite l’offerta di servizi digitali efficienti e performanti – commenta il Sindaco di Voghera Paola Garlaschelli -. I cittadini sono utenti tecnologicamente sempre più maturi e richiedono servizi che li aiutino ad adempiere meglio alle attività burocratiche richieste e a migliorare il loro livello di interazione con la pubblica amministrazione. L’obiettivo che ci proponiamo di raggiungere è porre il cittadino al centro nei processi di progettazione, sviluppo, erogazione e promozione di servizi pubblici online, che devono essere sempre più semplici, personalizzati ed efficaci”.

“Con questi finanziamenti – le parole di Gloria Chindamo, Consigliere con Delega alla Digitalizzazione del Comune di Voghera – riusciremo velocemente a completare la digitalizzazione dei servizi utilizzabili con l’identità digitale e aumenteremo le tipologie di pagamenti effettuabili online verso il Comune. Prosegue il progetto di semplificazione dei servizi per tutti i nostri cittadini in attesa di conoscere i risultati degli altri bandi PNRR ai quali stiamo partecipando”.

Cronaca

Fontana “Rivolgo il benvenuto ai 704 nuovi carabinieri in Lombardia”

Pubblicato

-

MILANO (ITALPRESS) – “Rivolgo il benvenuto ai 704 nuovi carabinieri che opereranno il Lombardia e esprimo il ringraziamento a tutti i rappresentanti delle Forze dell’ordine che quotidianamente sono al lavoro per garantire sicurezza”. Così sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione, Attilio Fontana, commenta la notizia dell’arrivo in Lombardia di 704 nuovi carabinieri.
“Un provvedimento – prosegue Fontana – che va nella direzione sempre auspicata dalla Lega e da Matteo Salvini”. “E con il centrodestra al Governo – aggiunge il governatore – faremo il possibile per incrementare anche il numero delle pattuglie miste con il supporto dell’Esercito nelle zone sensibili dei nostri Comuni. Per noi, infatti, la sicurezza è un tema centrale e indifferibile. La presenza del maggior numero possibile di donne e uomini in divisa sul territorio contribuisce a rendere più serena la vita dei cittadini, solo i delinquenti temono la loro presenza”.
credit photo agenziafotogramma.it
(ITALPRESS).

Leggi tutto

Cronaca

Biografia del Maestro Davide Dellisanti tra premi e successi: ”Il mio impegno per i giovani talenti”

Pubblicato

-

Reduce dalla prestigiosa direzione artistica del ”Festival Lirico” presso l’antica Certosa di Trisulti, a Frosinone, in collaborazione con la Regione Lazio, il Maestro Davide Dellisanti può trarre un bilancio più che positivo da questa rassegna estiva sempre sold-out e ricca di serate culturali di prestigio. Un segno anche di ripresa assoluta dopo due anni critici per il mondo dello spettacolo che però non ha scoraggiato la voglia di organizzare e curare eventi e soprattutto di puntare sul talenti dei giovani. ”Il mio compito è proprio valorizzare i giovani talenti, che sono molti in circolazione e necessitano di studio e di un percorso specifico.”, ci racconta.

Una carriera importante quella del Maestro dai mille ruoli. Si forma sotto la guida dei Maestri Panaro e Arciuli in pianoforte e in direzione d’orchestra con il Maestro Mariano Patti, studiando inoltre canto lirico esperienza che lo ha portato ad essere il pianista e assistente dei piu’ grandi cantanti lirici come Terranova, Salazar, Aprile Millo, Bonfadelli, Morelli, Giacomini, Domingo, Martinucci, Dragoni, Aragall, collaborando con Maestri iconici come il Premio Oscar Ennio Morricone.

Attualmente è Direttore artistico del Festival Taormina Opera Stars presso il Teatro antico di Taormina, ruolo che ricopre da ormai 7 anni. E’ stato Direttore del Coro per due anni del Coro del Cairo Opera House, dove oggi ricopre il ruolo di Vocal Coach, con all’attivo più di 1.500 concerti in tutto il mondo, suonando anche per personalità importanti come Il Presidente della Repubblica e per Papa Francesco a San Pietro in Roma nel 2017 .

Importante anche il suo lavoro televisivo per le reti Mediaset, dal 2016 infatti lavora come pianista per Canale 5 lavorando con i più noti cantanti pop come Antonella Ruggero e Alessandra Amoroso lavorando inoltre nella tournee dei ragazzi del gruppo lirico-pop ”Il Volo.”

Nel Settembre 2018 viene nominato Professore onorario presso l’International University di Changwon, mentre tra i numerosi riconoscimenti ricevuti annoveriamo il Premio Taras, la Medaglia D’Oro “Maison des artistes’ 2016 presso la Sapienza di Roma ed il premio del Presidente della Repubblica nel 2012 , nel 2020 riceve invece il Premio alla Carriera Enrico Caruso. Sempre nel 2020 viene nominato direttore artistico della casa discografica ”Kicco Music” di Milano, etichetta prestigiosa fondata nel 1980 dalla cantante Giovanna Nocetti, con la quale intraprende anche alcune collaborazioni artistiche.

Dellisanti ad oggi è uno dei Maestri più importanti sul territorio Italiano ed Europeo, potete ascoltare e vedere alcune sue performance nel canale ufficiale Youtube al seguente link: https://www.youtube.com/user/DavideDellisanti80/featured

Leggi tutto

Cronaca

Pnrr, in Lombardia 331 milioni per asili nido e scuole dell’infanzia

Pubblicato

-

ROMA (ITALPRESS) – Sono state pubblicate le graduatorie degli avvisi pubblici relativi ad asili nido e scuole dell’infanzia con i progetti di investimento che verranno finanziati con le risorse europee Next Generation EU, stanziate nell’ambito delle azioni per il potenziamento dei servizi d’istruzione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). In Lombardia sono destinati complessivamente 331.913.430,00 euro per un totale di 221 interventi per scuole dell’infanzia e per asili nido e poli dell’infanzia per l’intera fascia di età 0-6 anni.
La pubblicazione delle graduatorie conclude la prima fase dell’azione del PNRR per gli asili nido e le scuole e i servizi educativi per l’infanzia.
In particolare, alle regioni del Mezzogiorno andrà il 54,98% delle risorse per gli asili nido e il 40,85% di quelle per le scuole dell’infanzia. Contestualmente, è stato disposto anche lo scorrimento delle graduatorie dell’avviso pubblico del 2021, da 700 milioni, su asili nido e centri polifunzionali per la famiglia che prevede l’autorizzazione di 234 nuovi interventi per un importo di 381 milioni. Questo avviso pubblico contribuisce al raggiungimento dei target del PNRR relativi all’attivazione di nuovi posti per servizi educativi nella fascia 0-6 anni e rientra tra i c.d. “progetti in essere” del PNRR.
“Si tratta del più grande Piano mai realizzato sul tema dell’istruzione per la fascia 0-6 anni, con un investimento complessivo di 4,6 miliardi di euro – dichiara il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi – Il governo ha lavorato in questi mesi e sta ancora lavorando affinchè il Piano sia attuato, rispettando tutte le scadenze previste. Siamo particolarmente orgogliosi del risultato raggiunto sugli asili nido: siamo riusciti ad allocare tutte le risorse disponibili, con una quota ingente di finanziamenti destinata al Sud. Assicurare il diritto all’istruzione per i più piccoli, su tutto il territorio nazionale, è un elemento fondamentale per colmare il divario tra nord e sud, per rimuovere gli ostacoli al lavoro femminile e sostenere le famiglie con azioni concrete”.

– foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano