Seguici sui social

Altre notizie

UNIVERSITA’ DI PAVIA: EFFICIENZA RECORD PER CELLE SOLARI INNOVATIVE

Pubblicato

-

Il settore energetico è responsabile di circa tre quarti delle emissioni di CO2 globali: la fine della dipendenza dai combustibili fossili è il prerequisito per raggiungere gli obiettivi di transizione energetica entro il 2050, come emerso dal COP26 che identifica nelle fonti di energia rinnovabili la chiave per la decarbonizzazione.

In particolare, ad oggi, il solare è leader tra le rinnovabili, con una crescita record in Europa di capacità fotovoltaica installata di 137.2 GW nel 2020, e un potenziale enorme nei prossimi anni.

Ricerca e innovazione in nuovi materiali e nuove forme di generazione di energia solare rappresentano quindi i pilastri fondamentali per una reale transizione energetica. Un fotovoltaico moderno, dunque, “portabile”, a basso costo, facilmente integrabili in edifici, efficiente e al contempo a ridotto impatto ambientale, in grado di competere con le attuali tecnologie altamente energivore.

Il gruppo Pvsquared2 diretto dalla professoressa Giulia Grancini dell’Università di Pavia lavora in questa direzione sviluppando una tecnologia fotovoltaica rivoluzionaria basata su vernici a perovskite ibrida. Si tratta di inchiostri stampabili, facilmente integrabili mediante processi a basso costo e a ridotto contenuto energetico, in un fotovoltaico innovativo, flessibile, economico e sostenibile. Una soluzione che apre la strada allo sviluppo di nuove tecnologie a basso CapEx e facilmente scalabili.

Advertisement

E’ di recente dimostrazione, in particolare, in collaborazione con la Yana Vaynzof dell’Università Tecnica di Dresda, un nuovo metodo di deposizione di tali inchiostri che ha portato alla realizzazione di celle fotovoltaiche a perovskite (cosiddette in configurazione pin) con valori di efficienza record al mondo (circa il 24%).

“Tale risultato è ottenuto grazie a una speciale ingegnerizzazione chimica degli strati di interfaccia del dispositivo”, commenta Matteo Degani, dottorando del gruppo, responsabile di tale invenzione.

Lo studio è stato pubblicato nella prestigiosa rivista del gruppo Science in Science Advances, uscito il 1 dicembre 2021. La ricerca rappresenta un avanzamento significativo rispetto allo stato dell’arte ponendo sempre più le basi per un loro ingresso nel mercato del solare come soluzioni leader per il fotovoltaico innovativo del futuro.

Advertisement

Leggi tutto
Advertisement
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre notizie

BREAKING NEWS LOMBARDIA – 21/6/2024

Pubblicato

-

BREAKING NEWS LOMBARDIA – 21/6/2024
I fatti del giorno: Operaio muore incastrato tra i rulli di un macchinario – Uccise il padre a Cusano Milanino, condannato a 24 anni – Distrutto campo sperimentale di riso a Mezzana Bigli – Digos indaga su bandiera palestinese su cupola Duomo Pavia – Salis: “Sostengo con orgoglio movimento per la lotta per la casa” – Agenti sventano truffa dello specchietto ai danni di un anziano – “Ti faccio incontrare Di Caprio”, truffa via web da 6750 euro – A Milano nuovo hub contro spreco alimentare – Al via progetto Lombardia Style. Previsioni del tempo in Lombardia per il 22 Giugno.

Leggi tutto

Altre notizie

Tg News – 21/6/2024

Pubblicato

-

Tg News – 21/6/2024
I fatti del giorno: Paura per Roberto Baggio, picchiato e derubato in casa – Esplosione in una fabbrica a Bolzano, 8 feriti – Bracciante morto, Ministro Calderone: lotta al caporalato – Strage del bus di Mestre, Pm: “Lo sterzo del bus si è rotto” – Putin annuncia piani di ulteriore sviluppo nucleare – Media: “Israele sta attaccando nel Sud del Libano” – Turismo, a Luglio 18 milioni di arrivi in Italia – Funerali generale Graziano, La Russa: “Apprezzato da tutti" – Previsioni 3B Meteo 22 Giugno

Leggi tutto

Altre notizie

LA VOCE PAVESE – VOGHERA, LA POLITICA E LA FINE DEL TOPO

Pubblicato

-

LA VOCE PAVESE – VOGHERA, LA POLITICA E LA FINE DEL TOPO
Fa discutere in queste ore la scelta del Comune di Voghera di emanare un’ordinanza per la derattizzazione degli scantinati e delle soffitte. Una scelta che stupisce in una città da anni alle prese con vie e strade sporche e un sistema raccolta rifiuti inefficiente con la "smart card" e apertura dei cassonetti attraverso il sistema leva-calotta, eredità scomoda dell’era di Carlo Barbieri sindaco che ha peggiorato la vivibilità di ogni angolo della città. Il sistema è per tutti scomodo da usare, l’inciviltà non è stata arginata da controlli capillari e sanzioni, molti nuclei familiari forse non mappati dal Comune non hanno la tessera per aprire i bidoni perché nemmeno pagano la Tari. Colpisce che adesso l’arrivo dei topi debba trovare come soluzione la derattizzazione a cura dei privati dei loro scantinati, fatto che si somma al rincaro della Tari (imposta rifiuti comunale) del 9%.

Leggi tutto
Advertisement


Agenzia Creativamente Itinerari News Pronto Meteo
Casa e consumi by Altroconsumo

Primo piano